Il Signor Errore

Maria Montessori chiamava l’errore Signor Errore.

Secondo me è una bellissima espressione. Gli errori non sono da evitare, ma da accogliere come indicazione su come aggiustare il tiro.

Quanti errori irreparabili potremo mai commettere nella vita? Quanti errori saranno invece dei preziosissimi compagni di viaggio che ci aiuteranno a comprendere cosa fare diversamente in un’altra occasione?

Non è facile dire “Ho sbagliato” e magari dover chiedere scusa, ma non c’è miglior modo per far tesoro dell’esperienza.

Guardate i bambini che imparano a camminare. Alla fine imparare a camminare potrebbe essere una metafora della vita: osservi, provi, cadi, riprovi,  fai degli errori, inciampi, ti rialzi, ti fai male… e un giorno corri!

Allora basta flagellarci per gli errori che abbiamo commesso! Se ci possono essere utili per capire come far meglio, bene, se no, visto che sono dei Signori, salutiamoli educatamente e lasciamoceli alle spalle.

Buon anno nuovo!

Annunci